I Simboli

 

I simboli sono il linguaggio che l'Universo usa per comunicare con le nostre menti inconsce.

 

Un tempo i simboli erano talmente segreti che i monaci tibetani, quando dovevano guarire qualcuno in pubblico, li scrivevano sul loro stesso palato con la lingua in modo che nessuno li vedesse.


I maestri, dopo aver disegnato i simboli per i loro allievi, dovevano bruciare tutte le carte; gli studenti dovevano imparare subito i simboli a memoria e non potevano riscriverli.


Oggi i simboli sono disegnati liberamente sui libri e gli studenti possono portarli a casa. L'umanità adesso è più pronta a riceverli ma dobbiamo essere grati all'Universo che ce li ha dati, dobbiamo essere consapevoli del valore che stiamo ricevendo. I simboli sono un dono sacro e noi dobbiamo onorarli con gratitudine e rispetto.

Ogni cosa ha una consapevolezza e anche i simboli hanno la loro: essi sanno dove andare e come fare il loro lavoro.


Tutti abbiamo la capacità di lavorare con i simboli, più riusciamo a canalizzare l'energia più i simboli saranno efficaci. Utilizzando i simboli utilizziamo anche le nostre abilità psichiche.

 

I simboli sono una parte molto importante nella pratica del Reiki perchè ci permettono di focalizzare l'energia su uno scopo ben preciso.


Durante l'attivazione Reiki di II° livello l'energia dei simboli entra nel nostro corpo e nella nostra mente (spesso sentiamo di avere un legame speciale con un simbolo in particolare), dopodichè ogni volta che useremo, penseremo o chiameremo un simbolo richiameremo la sua energia.


Possiamo usare i simboli su di noi per il nostro benessere o per aiutare gli altri, possiamo caricare i cristalli, curare le piante e gli animali, mandarli a Madre Terra: l'utilizzo dei simboli è infinito, solo la nostra mente lo può limitare, l'importante è che i simboli vengano utilizzati con il cuore.

 

I simboli vanno disegnati nell'aria o direttamente sul corpo. Secondo la nostra esperienza questo è il modo migliore per disegnare i simboli:


mettere le dita di entrambe le mani a cono (si utilizza così l'energia dei chakra delle punte delle dita e del palmo della mano);


unire i due coni e disegnare il simbolo con entrambe le mani;

ripetere il nome del simbolo 3 volte (a voce alta o nella mente) mentre viene disegnato;

dopo aver disegnato il simbolo dare un "colpetto", sempre con le mani a cono, per inviarlo

 

 

I Simboli del Tera-Mai Reiki

 


Nel secondo livello di Tera-Mai™Reiki vengono insegnati 11 simboli (qui sotto illustrati molto brevemente) che, per essere utilizzati, hanno bisogno sia dell'iniziazione sia di essere disegnati nel modo corretto.

 

Molti altri simboli vengono insegnati nel secondo livello di Tera-Mai™Seichem.

 

I

CHO KU RAY – Il potere dell'energia “Qui e Ora”


Questo simbolo è la base del sistema, è "l'interruttore" che accende il nostro canale energetico, potenziandolo. Con questo simbolo chiamiamo l'energia a noi, Qui e Ora.
Il Cho Ku Ray del Tera-Mai è diverso dal Cho Ku Ray del metodo Usui.

 

 

 

 

SAY HAY KEY – La guarigione mentale ed emozionale


Questo simbolo ci aiuta a portare alla luce della nostra consapevolezza tutti gli schemi ed i pensieri negativi inconsci così che possiamo analizzarli e trasformarli.

HON SHA ZA SHO NEN – Oltre il tempo e lo spazio


Questo è il simbolo che trascende il tempo e lo spazio, il simbolo dell'energia senza confini.


Hon Sha Za Sho Nen trasmette l'energia a distanza portandola dal "trasmettitore" al "ricevitore", infatti uno dei significati del suo nome è : "il potere divino che è in me entra in contatto con il potere divino che è in te".

 

Ci sono ben 16 versioni di questo simbolo, quella usata nel Tera-Mai è particolarmente indicata per risolvere le situazioni karmiche.

 

Anche questo simbolo è diverso nel metodo Usui (dove viene chiamato anche con un altro nome: Hon Sha "Ze" Sho Nen).

 

 

HARTH – Le qualità del cuore


Harth rappresenta l'Amore, la Verità, la Bellezza, l'Armonia e l'Equilibrio.


E' un simbolo molto potente, è un simbolo per il cuore che viene dal cuore, il luogo da cui scaturiscono l'amore e la guarigione.

 

Secondo la tradizione del Tera-Mai questo è il secondo simbolo mancante del Reiki tradizionale che è stato dato a Kathleen Milner.

 

 

ZONAR – Un aiuto per il karma


Zonar è il simbolo che aiuta a bruciare il karma ed il dolore che ne deriva.


Inoltre, lavora anche a livello interdimensionale e cioè aiuta ad elaborare esperienze avute su altri pianeti o nei periodi tra le vite.

 

Secondo la tradizione del Tera-Mai questo è il primo simbolo mancante del Reiki tradizionale che è stato dato a Kathleen Milner.

 

 

SHANTI– La pace

 

E’ un simbolo universale che porta pace nelle nostre vite.

Guarisce il passato, crea armonia nel presente e aiuta a liberarci dalle preoccupazioni per il futuro.

 

 

MARA – Il radicamento


Questo è il simbolo che ci collega e ci radica alla terra.

Luce Cristica

 

Questo potente simbolo rappresenta la Luce Cristica che brucia l'oscurità e porta Luce e Verità.

Maria

 

Questo simbolo rappresenta il potere femminile che è presente in tutte le donne. 

 

"Maria" può anche essere usato in combinazione con "Luce Cristica": insieme sprigionano una vibrazione molto alta che aiuta a sciogliere l’energia negativa e ristabilisce l’equilibrio tra il            maschile e il femminile.

 

 

Motor  Zanon - Eliminare i virus

 

Questo simbolo aiuta ad eliminare i virus.

Release - Rilascio, liberazione

 

Release è un simbolo che è stato dato a Kathleen Milner come strumento per andare al nocciolo di un problema o di un blocco, così da poterlo appunto rilasciare più facilmente.

Release è anche una chiave per agganciarsi a schemi negativi ripetitivi cosicché possano essere sradicati, portati in superficie, esaminati, rilasciati, trasformati ed infine guariti.